L’ultima casta

La suddivisione in caste, intesa come gruppo di individui tra di loro assimilabili per caratteristiche economiche o sociali, ha sempre caratterizzato le società delle diverse epoche storiche. Al giorno d’oggi la società non è più assimilabile in caste, perlomeno se ci riferiamo alla società occidentale (che si vanta del suo grado di modernizzazione e democrazia).
Tuttavia penso di far parte dell’ultima casta esistente, quella dei moralisti e di coloro i quali ricercano ogni giorno la perfezione delle cose.
Noi facciamo parte di una società che non sentiamo nostra.
Ci riteniamo lontani dai suoi eccessi, lontani dalla sua ipocrisia e dai suoi falsi moralismi.
Non tolleriamo, ad esempio, l’utilizzo delle persone in quanto mezzi fisici per raggiungere il piacere (sia esso fisico o spirituale) o determinati status all’interno della società in quanto tale.
Siamo caratterizzati dalla ricerca della perfezione assoluta e questa ricerca spasmodica ci porta probabilmente all’imperfezione. Ci porta sicuramente a sentirci degli esclusi, visto che non essendo in molti, non riusciamo a condividere i nostri pensieri ed i nostri sentimenti con altre persone.
Riteniamo chi ci circonda non all’altezza, non riusciamo a far durare un rapporto interpersonale per più di qualche mese, dopodichè lo lasciamo morire perchè non soddisfatti dalla non evoluzione del rapporto stesso.
Saremo sempre degli esclusi, gente ambiziosa che magari riuscirà a raggiungere il “successo” ma che fondamentalmente rimarrà sola.

Related Posts:

  • Nessun post correlato

WordPress spam

Come avevo tempo fa accennato (qui e qui), chiunque fa uso di wordpress subisce gli effetti dello spam. Essenzialmente quello che avviene è che vengono inseriti dei commenti senza alcun senso da siti dediti al poker o ad altri tipi di traffici su internet.

Un primo modo per risolvere questo problema potrebbe essere quello di far uso dell’opzione che consente di moderare i commenti: quindi, non appena un visitatore inserisce un commento quest’ultimo non verrà visualizzato fino a quando non verrà accettato dal proprietario del blog.

Tuttavia questo non risulta essere sufficiente, quindi si deve far ricorso a dei filtri antispam, rilasciati sotto forma di plugin per wordpress che, attraverso tutta una serie di regex contenenti gli ip e i domini dai quali proviene lo spam, consentono di moderare automaticamente i commenti stessi.

Per ora sto facendo uso del plugin che sfrutta una lista di ip e domini inserendoli nelle blacklist, speriamo che questo serva a filtrare la maggior parte dello spam che ricevo.


As I wrote some time ago (post#1 & post#2), everyone uses wordpress receives some comments whose content is actually spam.

First, you can solve this problem by using wordpress’ option which allows to moderate comments on your blog, even if this is useless.

So you can think on using some hacks, developed as wordpress’ plugin. I’m using the one which is based on a blacklist file whose contents is a list of ip and domain where spam comes from.

Related Posts:

Il weekend della svolta

stanzino

Chissà quanti di noi si ritrovano in una situazione del genere: una delle stanze della casa letteralmente sommersa di roba. Questa era lo scenario del mio stanzino prima di questo weekend. Non so cosa sia esattamente successo nei meandri del mio cervello, fatto sta che ho fatto uno di quei repulist (tra stanzino e camera del sottoscritto) che penso verranno ascritti negli annali …

stanzino

Diciamo che la differenza tra il prima ed il dopo è abissale, adesso posso addirittura entrarci e camminare. Insomma, ho acquisito una nuova stanza. Dopo questa botta di vita ho anche avuto l’illuminazione di spostare tutta OlympusLabs lì dentro, ciò che mi separa da un’impresa del genere è la presenza di una presa (per ora assente) che se mi girano i 5minuti non tarderà ad arrivare.

Related Posts:

  • Nessun post correlato

Bologna – Reggio: il ritorno

SONO IMBUFALITO!!!!! Uno parte il venerdì per andare a guardare la propria squadra del cuore che gioca il primo derby della storia in serie A e come si ritrova?! Col culo in terra perchèi propri 11 giocatori hanno esibito una prestazione scandalosa, senza anima nè cuore, solo 11 mercenari in campo per i soldi. 11 atleti scoppiati (perchè non è pensabile fare un campionato con soli 12 elementi), senza il minimo rispetto per la gente, i tifosi che si sono fatti il culo per preparare la coreografia; per tutti coloro che si sono fatti migliaia di chilometri per vedere questo scempio. Si parte con il cuore in mano, disposti a tutto per la propria squadra, si parte speranzosi di imporsi verso coloro i quali odi sopra ogni cosa e ci si ritrova con una squadra a terra senza alcuna voglia di lottare. Colpa della presidenza, colpa dell’allenatore e colpa anche dei giocatori – purtroppo è il calcio di oggi, calcio fatto di mercenari, calcio fatto da gente che vuole solo arricchirsi non da uomini veri. Vabbè la pianto qua perchè onestamente sono troppo deluso per continuare, magari riprenderà questo post aggiungendo altre sensazioni

Related Posts: