Eros Ramazzotti – Una storia importante

quante scuse ho inventato io
pur di fare sempre
a modo mio, evitare così
una storia importante
non volevo così
ritrovarmi già grande…

quanta gente ho incontrato io
quante storie,
quante compagnie
ma ora voglio di più
una storia importante
quello che sei tu
forse sei tu…

fermati un istante
parla chiaro
come non hai fatto mai
dimmi un pò chi sei…

non riesco a liberarmi
questa vita mi disturba sai
come ti vorrei
quanto ti vorrei…

apro le mie mani
per riceverti
(ma un pensiero mi porta via)
mentre tu le chiudi
per difenderti
(la tua paura è anche
un pò la mia)
forse noi dobbiamo
ancora crescere
(forse è un alibi, è una bugia)
se ti cerco ti nascondi
poi ritorni…

fermati un istante
parla chiaro
metti gli occhi dentro i miei
come ti vorrei…

non riesco a liberarmi
questa vita mi disturba sai
come ti vorrei
quanto ti vorrei…

Related Posts:

  • Nessun post correlato

Eagles – Hotel California

On a dark desert highway, cool wind in my hair
Warm smell of colitas rising up through the air
Up ahead in the distance, I saw a shimmering light
My head grew heavy, and my sight grew dimmer
I had to stop for the night
There she stood in the doorway;
I heard the mission bell
And I was thinking to myself,
‘This could be Heaven or this could be Hell’
Then she lit up a candle and she showed me the way
There were voices down the corridor, I thought I heard them say…

  Welcome to the Hotel California
  Such a lovely place (such a lovely place)
  Plenty of room at the Hotel California
  Any time of year, you can find it here

Her mind is Tiffany-twisted, She got the Mercedes Benz
She’s got a lot of pretty, pretty boys, that she calls friends
How they dance in the courtyard, sweet summer sweat.
Some dance to remember, some dance to forget
So I called up the Captain, ‘Please bring me my wine’
He said, ‘We haven’t had that spirit here since 1969’
And still those voices are calling from far away
Wake you up in the middle of the night
Just to hear them say…

  Welcome to the Hotel California
  Such a lovely Place (such a lovely face)
  They livin’ it up at the Hotel California
  What a nice surprise, bring your alibis

Mirrors on the ceiling, the pink champagne on ice
And she said ‘We are all just prisoners here, of our own device’
And in the master’s chambers, they gathered for the feast
They stab it with their steely knives, but they just can’t kill the beast
Last thing I remember, I was running for the door
I had to find the passage back to the place I was before
‘Relax’ said the nightman, We are programed to receive.
You can check out any time you like, but you can never leave

Related Posts:

  • Nessun post correlato

Gemelli Diversi – Un attimo ancora

Dammi solo un minuto un soffio di fiato un attimo ancora

Fa male dirselo
ora che venti avversi soffiano sulla nostra fiaccola
Si spengono
sogni in un casetto di un castello per noi diventato bettola
come una favola, non si modifica
versa l’ultima lacrima
prima che il vento porti via con se’ l’ultima briciola
del nostro amore
dove, non c’è più sole e l’aria è gelida
resto solo alla mia tavola pensandoti
sento già i brividi adesso abbracciami
basta nascondersi dietro parole a volte inutili
si è spento il fuoco che scaldava i nostri cuori credici
ho il tuo profumo sulla mia pelle
non vedo più nel cielo le tue stelle che brillavano
non vedo più i tuoi occhi che risplendono
quando con i miei si incrociano segnan l’epilogo ricordi
che dentro le tue lacrime nascondono l’ultimo fremito

Dammi solo un minuto un soffio di fiato un attimo ancora
Stare insieme è finito abbiamo capito ma dirselo è dura
Voglio spiegarmi
adesso dammi solo un minuto per levarmi
questo sapore amaro dal palato
sapore di passato di un amore sciupato
di qualche cosa di perfetto che poi è cambiato
non so di chi dei due possa esser la colpa
non mi importa , adesso ascolta
ciò che conta è non bagnare con le lacrime una fiamma morta
che si è già spenta
potremmo piangere domani senza che l’altro ci senta
e attenta
questo non vuol dire che sia solo tu a soffrire
ma penso che star male adesso non possa servire
per poterci riunire non è che voglia fuggire ma preferisco
non mentire è tardi per capire
perché ad un tratto è arrivato il maledetto freddo
che col suo ghiaccio ha coperto ciò che abbiamo fatto e detto
e nel suo viaggio si è portato il nostro caldo
con te vivevo un sogno ma ora sono sveglio
come mai i tuoi occhi ora stanno piangendo

Versa l’ultima lacrima prima che il vento porti via con se l’ ultima
briciola
dimmi che
era un sogno e ci stiamo svegliando&
con te vivevo un sogno ma ora sono sveglio&

Dammi solo un minuto un soffio di fiato un attimo ancora
Stare insieme è finito abbiamo capito ma dirselo è dura

Dammi solo un minuto un soffio di fiato un attimo ancora
Stare insieme è finito abbiamo capito ma dirselo è dura

Dammi solo un minuto un soffio di fiato un attimo ancora

Related Posts:

Coldplay – What if

What if there was no lie
Nothing wrong, nothing right
What if there was no time
And no reason, or rhyme
What if you should decide
That you don’t want me there by your side
That you don’t want me there in your life

What if I got it wrong
And no poet or song
could put right what I got wrong
Or make you feel I belong

What if you should decide
That you don’t want me there by your side.
That you don’t want me there in you life.

Oooooooh thats right
Lets take a breath try to put it aside
Ooooooh thats right
How can you know it if you don’t even try
Ooooooh thats right

Every step that you take
Could be your biggest mistake
It could bend or it could break
That’s the risk that you take

What if you should decide
That you don’t want me there in your life
That you don’t want me there by your side

Oooooooh thats right
Lets take a breath try to put it aside
Ooooooh thats right
How can you know when you don’t even try
Ooooooh thats right

Related Posts:

  • Nessun post correlato

L’energia

Spesso mi capita di parlare con una carissima amica di "energia", positiva o negativa che sia, quale strumento che noi esseri viventi abbiamo per esternare i nostri sentimenti più intimi.

Pensiamo al fulmine. E’ oggettivamente vero che sia dotato di un alto potere distruttivo: ma siamo proprio sicuri che l’energia prodotta da un fulmine sia negativa? Effettivamente, se fossimo in grado di controllarla potremmo pensare di usufruirne per scopi positivi, come ad esempio rifornirci di energia stessa.
Oppure ancora, pensiamo ad un fiume in piena. Se creiamo degli argini, esso straripa portando inondazioni e distruzioni. Il problema però  non sta nell’energia del fiume, quanto nella sua forma. Nel senso che siamo noi, creandole un ostacolo, che la trasformiamo in energia negativa.

Quindi, l’energia, in sè, non è un qualcosa di negativo; piuttosto, è la sua forma, o comunque il modo in cui la utilizziamo, che può diventarlo.

La cultura buddista crede che, parallelamente alla fitta rete di nervi ed organi sensoriali, esista una rete di canali (detti nadi) che collegano i diversi centri di energia (detti chakra) il cui compito è di occuparsi del nostro essere sia a livello intellettivo che emotivo-spirituale. I 7 chakra principali sono disposti lungo la colonna vertebrale in corrispondenza delle 7 ghiandole endocrine principali, una loro totale apertura consente di raggiungere quel livello energetico che molti conoscono come "illuminazione".

Una delle energie più forti è quella sessuale: lo stesso Freud affermava spesso che l’arte non è altro che espressione dell’energia sessuale. Se non riusciamo a conviverci o tendiamo a bloccarla, raggiungeremo uno squilibrio interno; viceversa se riusciamo ad indirizzarla verso i chakra più alti proveremo una sensazione sublime.

Altrettanto forte, risulta essere l’energia generata dalla rabbia. Il buddhismo tibetano afferma che una volta identificati i cinque difetti fondamentali (odio, orgoglio, attaccamento, invidia-gelosia, ignoranza) si è in grado di trasformare la loro energia, facendone qualcosa di meraviglioso.

L’idea è che riuscendo a capire noi stessi, riuscendo a cogliere il nostro essere più nascosto, saremo in grado di trasformare ogni forma negativa di energia nel suo corrispettivo positivo. Non ha senso reprimere ciò che ci fa male, non ha senso reprimere le forme negative di energia. Bisogna, invece, interpretarle, capirle per migliorare noi stessi..

(spunti presi da News – n.10 – 15/03/06)

Related Posts:

Lo scopo

Non importa quello che trovi alla fine della corsa,
ma quello che ti ha spinto a correre

Marco

Related Posts:

  • Nessun post correlato

Eros Ramazzotti – Il gioco della verità

forse è stato un bene,
forse non lo so
certo mi è costato
allontanarci un pò
mi da fastidio sai
quest’ansia che mi va
fin dentro le ossa
e adesso aspetto un gesto tuo,
aspetto una tua mossa
richiamami
non puoi nasconderti così
ritorna qui

vorrei che tu capissi
che non posso farlo io
sarebbe come dire che
lo sbaglio è stato mio
lasciare tutto io per te non
ero pronto ancora, davvero
mi hai chiesto tu la verità
e sono stato sincero
richiamami, richiamami
io non potevo dirti si
capiscimi…

se ti perdo cosa perdo
questo lo so già
l’ho previsto nel mio
gioco della verità
ma è un rischio che
io devo correre
è una prova a cui
ti voglio mettere

se ti perdo cosa perdo
certo che lo so
sulle labbra che mi mordo
dubbi io non ho

domani all’alba scriverò
il nome tuo sui muri
a grandi lettere se mai
usando tutti i colori
e quando lo vedrai sarà
sicuramente con gli
occhi del cuore
tu capirai che stiamo
soffrendo dello stesso dolore
richiamami
io non mi muoverò da qui
richiamami, non far così

se ti perdo cosa perdo
questo lo so già
è crudele il mio
gioco della verità
se l’orgoglio dice di
non cedere il mio cuore
non gli vuole credere

forse è stato un bene,
forse non lo so
certo mi è costato
il gioco della verità

Related Posts:

  • Nessun post correlato

Le coincidenze

Credete alle coincidenze?

Questo periodo pasquale ne è stato pieno ed in generale mi capita già da un pò di avere una strana sincronicità con alcune persone a me molto care
Venerdì scorso è stata una giornata allucinante, sono stato al parco, unico posto attualmente dove riesco un attimo a ritrovare me stesso, un posto fuori dal mondo, lontano dallo stress di questa città e lontano dallo stress della vita.

Ho preso la sana abitudine in questo ultimo anno di lasciar girare una playlist ininterrottamente così che, appena faccio ritorno a casa, ho subito della buona musica ad accogliermi. Venerdì c’erano i coldplay, e al mio ritorno martedì c’erano di nuovo i coldplay. Coincidenza? Mah ci si può pensare, anche se la probabilità, che su una playlist di 120 canzoni si vada ad ascoltare lo stesso gruppo due volte a distanza di 4gg, è abbastanza bassa. Al mio ritorno sono stato accolto da Talk, e dopo accurati calcoli ho dedotto che alla mia partenza era onair A Message.  Coincidenza? Mah ci si può pensare 😀 certo che beccare due volte i coldplay e due volte canzoni che mi invitano a parlare o a lasciare un messaggio …

Oltretutto in questi giorni di "vacanza" forzata, ho avuto dei flash, ho visto spesso il suo viso durante il sonno, i ricordi andavano a mille. Torno a Bologna e dopo un mese che non ci vedevamo chi mi ritrovo passarmi a 1mt in bici? Lei … Coincidenze?

Qualcuno disse che due coincidenze fanno  un fatto …
Qualcun altro, Voltaire, sosteneva che il caso non esiste: ogni singola azione, ogni singolo fatto ha sempre una sua ragione d’essere. Non mi trovo molto daccordo quando, invece, sostiene che tutti questi avvenimenti sottendono una logica superiore e che con il nostro libero arbitrio possiamo modificarli.

Preferisco pensare che, come invece sostiene Deepak Chopra (uno dei massimi esperti nel campo della medicina ayurvedica), le coincidenze siano eventi apparentemente casuali che circondano la nostra quotidianità venendo regolarmente ignorati dall’uomo. Interpretarli, dare loro una risposta, vuol dire accedere al nostro potenziale nascosto

Quindi non modificare il corso degli eventi, ma solo seguirlo, interpretarlo, capirlo e sfruttarlo.

Quindi solo coincidenze? Sono convinto che qualcuno mi stia dicendo qualcosa, ma non so bene cosa. Probabilmente non troverò mai risposta alle mie domande, però è davvero curioso beccare due canzoni di quel tipo, avere dei flash, rivederla.

Update: alla fine queste coincidenze hanno trovato una conferma: ho ricevuto un sms da una persona che assolutamente non mi aspettavo nè di incontrare nè sentire dopo tutto quello è successo nell’ultimo mese!
Mi chiedo seriamente cosa sia la cosa più giusta da fare, non penso che seguire sempre ciò che dicono gli altri sia l’azione più corretta. Probabilmente, anche sbagliando, è sempre meglio seguire il proprio istinto ed il proprio cuore.

Related Posts:

  • Nessun post correlato

Eros Ramazzotti – Dolce Barbara

sul davanzale di un tramonto,
dietro le foschie
si affacciano sporgendosi
le mie malinconie
stasera dolce amica mia
io sto pensando a te
a te che forse
stai sentendo me
sul davanzale di un tramonto
profumano foschie…

lo sai che non è facile
trovare le parole
trovar la porta giusta
per uscire da un dolore
lo sai che umanamente
ci si chiede ma perché
è capitato questo proprio a te
che in ogni senso lasci
rabbia e vuoti che
non so riempire
sul davanzale
di un tramonto
gridano foschie…

così ti voglio ricordare
così tu vivi dentro me
così mi piace immaginare
che tu ci sei,
sei sempre qui
perché ci sei, spero che,
spero tanto possa essere così
i miei pensieri dicono di sì
i miei pensieri dicono…

lo so che dove sei
non hai bisogno più di me
ma sono io che
adesso cerco te
perché vorrei capire
e non ci arrivano le forze mie
sul davanzale di un tramonto
scendono foschie…

Related Posts:

  • Nessun post correlato

Robbie Williams – She’s the one

I was her she was me
We were one we were free
And if there’s somebody calling me on
She’s the one
If there’s somebody calling me on
She’s the one

We were young we were wrong
We were fine all along
If there’s somebody calling me on
She’s the one
When you get to where you wanna go
And you know the things you wanna know
You’re smiling
When you said what you wanna say
And you know the way you wanna play
You’ll be so high you’ll be flying

Though the sea will be strong
I know we’ll carry on
Cos if there’s somebody calling me on
She’s the one
If there’s somebody calling me on
She’s the one

When you get to where you wanna go
And you know the things you wanna know
You’re smiling

When you said what you wanna say
And you know the way you wanna say it
You’ll be so high you’ll be flying

I was her she was me
We were one we were free
If there’s somebody calling me on
She’s the one
If there’s somebody calling me on
She’s the one

If there’s somebody calling me on
She’s the one
Yeah she’s the one

If there’s somebody calling me on
She’s the one
She’s the one

If there’s somebody calling me on
She’s the one

Related Posts:

Coldplay – A message

My song is love
Love to the loveless shown
And it goes on
You don’t have to be alone

Your heavy heart
Is made of stone
And its so hard to see clearly
You don’t have to be on your own
You don’t have to be on your own

And I’m not gonna take it back
And I’m not gonna say I don’t mean that
You’re the target that i’m aiming at
Got to get that message home

My song is love
My song is love, unknown
But I’m on fire for you, clearly
You don’t have to be alone
You don’t have to be on your own

And I’m not gonna take it back
And I’m not gonna say I don’t mean that
You’re the target that im aiming at
And I’m nothing on my own
Got to get that message home

And I’m not gonna stand and wait
Not gonna leave it until its much too late
On a platform I’m gonna stand and say
That I’m nothing on my own
And I love you, please come home

My song is love, is love unknown
And I’ve got to get that message home

Related Posts:

  • Nessun post correlato

Coldplay – Talk

Oh brother I can’t, I can’t get through
I’ve been trying hard to reach you, cause I don’t know what to do
Oh brother I can’t believe it’s true
I’m so scared about the future and I wanna talk to you
Oh I wanna talk to you

You can take a picture of something you see
In the future where will I be?
You can climb a ladder up to the sun
Or write a song nobody has sung
Or do something that’s never been done

Are you lost or incomplete?
Do you feel like a puzzle, you can’t find your missing piece?
Tell me how do you feel?
Well I feel like they’re talking in a language I don’t speak
And they’re talking it to me

So you take a picture of something you see
In the future where will I be?
You can climb a ladder up to the sun
Or write a song nobody has sung
Or do something that’s never been done
Do something that’s never been done

So you don’t know were you’re going, and you wanna talk
And you feel like you’re going where you’ve been before
You tell anyone who’ll listen but you feel ignored
Nothing’s really making any sense at all
Let’s talk, let’s talk
Let’s talk, let’s talk

Related Posts:

  • Nessun post correlato

Senza Titolo (2)

Ci sono persone che ti fanno vivere tre metri sopra il cielo. Vivere con queste persone è una cosa indescrivibile. Un flusso unico e possente di emozioni continue.

Viverne la quotidianità è al tempo stesso il più bel dono che ti possa venir fatto, ma anche un rischio notevole.

Ci sono persone che cambiano, ci sono persone che scelgono altre strade. Scompaiono, ti sfuggono, tutto sembra porsi contro, perfino il destino e le tanto agognate e misteriose coincidenze. Decidi di andare avanti e loro, come per miracolo, ritornano.

Ma non come vorresti tu .. Tornano per chissà quale motivo … sensi di colpa? l’aver un minimo riflettuto? forse al contrario di ciò che si è finora pensato, tengono davvero a te. Ma la domanda è: possono fare a meno di te? Tu parti, inizi il tuo girovagare alla ricerca di risposte che probabilmente non avrai mai, e nel girovagare ti distanzi sempre di più da ciò che era, da ciò che è e da ciò che sarà …

Non so se si può tornare indietro, non so se, una volta interrotti, i rapporti potranno mai tornare come una volta. Non so nemmeno se sia giusto farlo – certo il primo passo va fatto da chi ha deciso di troncarli. Che poi: ha senso rifarsi vivi? E quando ci si rifà vivi, ha senso continuare a dire le stesse identiche cose che hai sempre detto?? Ha senso continuare a lasciare quel senso di non completo distacco?

E’ normale scegliere, ma credo che molti non lo facciano con la giusta cognizione di causa. Ci illudiamo di sapere, di aver capito cosa proviamo, poi tutto ad un tratto ci fermiamo e capiamo di aver sbagliato. Saremo pronti a tornare indietro?

Certo ci sono persone che semplicemente capiscono. Ci sono persone che semplicemente proseguono la loro ricerca. Ci sono persone che riescono a capire e non si pentono. E ci sono persone che non tornano indietro – purtroppo.

Questo lungo scorrere, che è la vita, è tutto ciò che realmente abbiamo a questo mondo.

Siamo più o meno liberi di viverla come meglio crediamo.

Bisogna però sempre rispettare le persone cui vogliamo veramente bene.

Bisogna sempre dimostrare di voler bene.

Le parole volano via. I fatti restano.

Related Posts:

  • Nessun post correlato

E …

E…
Vuoi da bere
Vieni qui
Tu per me
Te lo dico sottovoce
Amo te
Come non ho fatto in fondo
con nessuna
resta qui un secondo

E…
se hai bisogno
e non mi trovi
cercami in un sogno amo te
quella che non chiede mai
non se la prende
se poi non l’ascolto

E… uo… e….
sei un piccolo fiore per me
e l’odore che hai
mi ricorda qualcosa
va bè…
non sono fedele mai
forse lo so

E…
quando sento
il tuo piacere che si muove lento
ho un brivido
tutte le volte che il tuo cuore
batte con il mio
poi nasce il sole

E… uo… e….
ho un pensiero che parla di te
tutto muore ma tu
sei la cosa più cara che ho
e se mordo una fragola
mordo anche te

uo… E…
sei un piccolo fiore per me
se l’odore che hai
mi ricorda qualcosa
va bè…
non sono fedele mai
e ora lo so

Related Posts:

Too much love will kill you

I’m just the pieces of the man I used to be
Too many bitter tears are raining down on me
I’m far away from home
And I’ve been facing this alone
For much too long
I feel like no-one ever told the truth to me
About growing up and what a struggle it would be
In my tangled state of mind
I’ve been looking back to find
Where I went wrong

Too much love will kill you
If you can’t make up your mind
Torn between the lover
And the love you leave behind
You’re headed for disaster
‘cos you never read the signs
Too much love will kill you
Every time

I’m just the shadow of the man I used to be
And it seems like there’s no way out of this for me
I used to bring you sunshine
Now all I ever do is bring you down
How would it be if you were standing in my shoes
Can’t you see that it’s impossible to choose
No there’s no making sense of it
Every way I go I’m bound to lose

Too much love will kill you
Just as sure as none at all
It’ll drain the power that’s in you
Make you plead and scream and crawl
And the pain will make you crazy
You’re the victim of your crime
Too much love will kill you
Every time

Too much love will kill you
It’ll make your life a lie
Yes, too much love will kill you
And you won’t understand why
You’d give your life, you’d sell your soul
But here it comes again
Too much love will kill you
In the end…
In the end

Related Posts:

  • Nessun post correlato

Ora o mai più

Come un episodio assolutamente privo di senso possa stravolgere l’esistenza di un uomo: è una domanda a cui non c’è risposta.
Il film cerca di darne una spiegazione raccontando la storia di David, studende modello della Normale di Pisa che, il giorno del suo ultimo esame, incontra Viola, la donna che ama segretamente da 3 anni e che lo invita ad assistere ad una riunione di protesta indetta da altri studenti.
Inizia così la crescita del personaggio David che, una volta entrato in contatto con il collettivo sociale, ne diverrà parte integrante fino a raggiungere la posizione di "leader" carismatico del gruppo e primo promotore delle sue azioni divulgative e dimostrative.
Il suo destino è però diviso a metà: da una parte l’Università e tutte le azioni che normalmente compiamo solo per "dovere", azioni che portiamo avanti senza troppo soffermarci se siano giuste o meno, azioni che portiamo avanti più che altro come retaggio del apssato. Dall’altra la strada vera, la strada dove ti porta il tuo cuore con tutta la sua forza: la scoperta di una nuova vita sociale, la scoperta di potersi affermare anche per qualcuno che si è sempre ritenuto molto distaccato dal mondo.

Vita gioia, amori e dolori di un ragazzo normale, cresciuto con l’obiettivo di laurearsi e che finisce per vivere in prima persona la terribile esperienza di Bolzaneto e della manifestazione anti-G8 di Genova, dalla quale le tigri di Mompracem (questo il nome dato da David al collettivo sociale) tornano completamente cambiati sia nel modo di pensare che di agire.

Il film, prescindendo dalla storia di amore tra David e Viola che corre silente in sottofondo, racconta uno degli aspetti più agghiacciante degli ultimi anni: le devastazioni e la violenza, spesso ingiustificata, delle forze dell’ordine in quel di Genova. Racconta uno scenario davvero terribile, molto cupo, nel quale molti ragazzi vengono presi senza un’accusa precisa, portati nella famosa caserma e lì picchiati solo per il gusto di punirli (per qualcosa che non è detto abbiano commesso).

Da questo momento in poi tutto diventa tremendamente cupo, drammatico e davvero poco scontato con la conclusione finale nella quale David scoprirà la verità sul suo amore mai effettivamente raggiunto ma anche la strada da seguire.

Related Posts:

  • Nessun post correlato

One year of love

Just one year of love
Is better than a lifetime alone
,
One sentimental moment in your arms
Is like a shooting star right through my heart,
It’s always a rainy day without you,
I’m a prisoner of love inside you –
I’m falling apart all around you – yeah.
My heart cries out to your heart,
I’m lonely but you can save me,
My hand reaches out for your hand,
I’m cold but you light the fire in me,
My lips search for your lips,
I’m hungry for your touch,
There’s so much left unspoken
And all I can do is surrender
To the moment just surrender

And no one ever told me that love would hurt so much,
Oooh yes it hurtsm
And pain is so close to pleasure,
And all I can do is surrender to your love,
Just surrender to your love,
Just one year of love,
Is better that a lifetime alone,
One sentimental moment in your arms,
Is like a shooting star right through my heart,
It’s always a rainy day without you,
I’m a prisoner of love inside you –
I’m falling apart all around you – yeah.
And all I can do is surrender

 

Related Posts:

  • Nessun post correlato

U2 – One

Is it getting better?
Or do you feel the same?
Will it make it easier on you now?
You got someone to blame
You say

One love

One life

When it’s one need In the night

One love

We get to share it
Leaves you baby if you
Don’t care for it
Did I disappoint you?
Or leave a bad taste in your mouth?
You act like you never had love
And you want me to go without

Well it’s
Too late Tonight
To drag the past out into the light
We’re one, but we’re not the same
We get to
Carry each other
Carry each other

One

Have you come here for forgiveness?
Have you come to raise the dead?
Have you come here to play Jesus?

To the lepers in your head
Did I ask too much?
More than a lot.
You gave me nothing,
Now it’s all I got
We’re one
But we’re not the same
Well we
Hurt each other
Then we do it again

You say

Love is a temple
Love a higher law
Love is a temple
Love the higher law

You ask me to enter
But then you make me crawl
And I can’t be holding on
To what you got
When all you got is hurt

One love
One blood
One life

You got to do what you should

One life

With each other
Sisters
Brothers
One life
But we’re not the same
We get to

Carry each other
Carry each other

One

One

 

Related Posts:

  • Nessun post correlato

Senza Titolo

vorrei essere uno stupido e non soffrire …

Related Posts:

  • Nessun post correlato

Senza Titolo

Ci sono persone che entrano nella tua vita nei momenti e nei modi più impensabili.
Angeli caduti dal cielo, venuti lì a parlare con te per chissà quale oscura ragione.
Ti sconvolgono l’esistenza e poi se ne vanno, verso altri lidi, altre persone, altre esperienze.

Ci sono persone per le quali saresti capace di fare tutto ed il contrario di tutto.
Persone con le quali senti che il tuo essere stia per esplodere in tutta la sua forza.
Persone che tirano fuori il meglio ed il peggio di te.
Persone che ti fanno vivere, nel vero senso della parola.

Ci sono persone che ti scuotono nel profondo, persone che fanno vibrare l’essenza altrui.

Ci sono persone che scappano, fuggono dal proprio essere, cercano di dare una brusca virata alla propria vita.
Ci sono persone che corrono senza mai fermarsi; persone che non si soffermano mai su ciò che sentono, su ciò che provano, su ciò che sono.
Persone che preferiscono andare avanti, preferendo essere chi si è, e non ciò che si è.

Dietro ogni comportamento, dietro ogni sentimento, dietro ogni sensazione c’è sempre un perchè.
Esiste sempre una motivazione, per quanto profonda e sconosciuta sia dovremmo cercare sempre di afferrarla.

Infine ci sono persone incredibili, per le quali non conti nulla.
Persone che riescono benissimo a fare a meno di te.
Persone che vanno avanti ugualmente.
Persone che ti illudono per un periodo, ti fanno credere di essere il loro mondo e poi ti lasciano.
Persone che ti fanno arrivare a tanto così dalla propria anima, per poi lasciarti sulla strada maestra mentre loro prendono un’altra direzione.

Related Posts: