Sono incazzato nero, perchè …

Perchè??
Perchè vivo in un Paese del cazzo. Vivo in un Paese del terzo mondo e non mi capacito di come possa far parte del G8!!

Dovevo assolutamente essere a Reggio entro domani alle 3 di pomeriggio, perchè è venuta a mancare una persona cara ad uno dei miei più intmi amici  – e non potrò essergli vicino in questo momento! E’ inaccettabile!

So bene cosa si prova in questi momenti, e credo che una persona amica vicina sia molto più utile di cento, mille telefonate da parte di gente che nemmeno conosci … 🙁

Related Posts:

  • Nessun post correlato

Cannavaro: Pallone d’oro 2006

Alla fine ha vinto lui: lo scugnizzo, quello diventato grande al Parma, passato all’Inter dove, cosa strana eh, lo avevano considerato finito. Arrivato alla Juve è ridiventato il Cannavaro che tutti conosciamo, quello che ci ha fatto venire i brividi con i suoi interventi al limite della perfezione, quello che quando Caressa diceva "CA-NNAVARO!" noi tutti provavamo un senso di sicurezza incredibile.

E questo pallone d’oro vale doppio, perchè i francesi stanno rosicando! e di brutto! volevano lo vincesse Henry, e invece no! è toccato ad un Italiano – ed era pure ora, visto che negli ultimi non so quanti anni sto trofeo ha assunto connotazioni ridicole (non ho ben capito sulla base di cosa venga assegnato, si vabbè, campionato del mondo vinto o coppa campioni vinta, ecc. ecc.).

Unico neo è che in passato lo meritavano altri: Buffon (non so cos’altro debba fare o vincere per accaparrarsi sto trofeo), Baresi e Maldini (mi chiedo come si possa non darglielo – soprattutto alla luce che lo vince Sammer ).

Related Posts:

Barcellona-Villareal: la rovesciata di Ronaldinho

Di rovesciate la storia del calcio è piena: Maradona, Riva fino a quella storica di Parola – poi finita sugli album di figurine che tutti noi da bambini abbiamo acquistato. Ma questa rovesciata di Ronaldinho ha dell’incredibile, credo che nemmeno giocando alla playstation si possa segnare così – e la cosa allucinante è che è stata assolutamente voluta!

Related Posts:

Freddie Mercury (05/09/46-24/11/91)

Sono passati già 15anni da quando se n’è andato, lasciando irrimediabilmente vuoto il panorama musicale mondiale.
Indimenticabili le sue Bohemian Rapsody, In my defence e "These are the days of our lives", ultimo video in cui compare emaciato e stanco.

Sometimes I get to feelin
I was back in the old days – long ago
When we were kids when we were young
Thing seemed so perfect – you know
The days were endless we were crazy we were young
The sun was always shinin – we just lived for fun
Sometimes it seems like lately – I just dont know
The rest of my lifes been just a show

Those were the days of our lives
The bad things in life were so few
Those days are all gone now but one thing is true
When I look and I find I still love you

You cant turn back the clock you cant turn back the tide
Aint that a shame
Id like to go back one time on a roller coaster ride
When life was just a game
No use in sitting and thinkin on what you did
When you can lay back and enjoy it through your kids
Sometimes it seems like lately – I just dont know
Better sit back and go with the flow

Cos these are the days of our lives
Theyve flown in the swiftness of time
These days are all gone now but some things remain
When I look and I find no change

Those were the days of our lives – yeah
The bad things in life were so few
Those days are all gone now but one things still true
When I look and I find
I still love you

I still love you

Related Posts:

Youtube e Techcrunch: follìe legali

Leggo oggi su techcrunch che i legali di youtube hanno inviato a Michael Arrington una nota via mail, nella quale lo invitano ad eliminare il suo tool per scaricare video da youtube in quanto violerebbe non si sa quale clausola del contratto Term&Use di  youtube.

A prescindere che, ovviamente, il tool sia stato rimosso, mi concentrerei proprio sul fatto che oramai youtube si sta snaturando.
All’inizio era il vero servizio che tutti gli utenti volevano, adesso si vede che è diventato un qualcosa di puramente commerciale – e nello specifico è ironico che un’azienda, youtube, che ha fatto la sua fortuna sull’upload di trailer di film non ancora usciti, o in generale su clip non autorizzate, vieti ad un utente di sviluppare un’applicazione che consenta a tutti di visualizzare e tenere memorizzati i filmati sul proprio PC.

Non era forse youtube quell’azienda che nemmeno un mese fa ha ricevuto una notifica ad eliminare circa mille video riguardanti diritti non riconosciuti tra FIA, UEFA e FA (Premiere League)?

Oltretutto credo che tool di questo tipo (ed attenzione, perchè ne esistono a vagonate, finanche estensioni per Firefox) non facciano che aumentare la popolarità del sito stesso – o forse il problema sta proprio nel fatto che essendoci video "illegali" non si vuole permettere la successiva diffusione sui P2P?

Related Posts:

Calciopoli: interessante …

Leggo e riporto:

[cut] riassume le squalifiche nelle quali sono incorsi i giocatori delle squadre che la domenica seguente avrebbero affrontato l’Inter.

A questo punto ognuno si può sbizzarrire a fare le proprie valutazioni. Noi ci limitiamo a proporre quest’elenco:

Siamo solo alla dodicesima giornata e l’INTER usufruirà per l’ennesima volta di due squalificati. Per la Reggina tra l’altro due pesi da novanta: Lucarelli e Tedesco.
E con questi siamo a 9 giocatori in diffida che sono stati squalificati  Eccoci quà!!

Seconda Giornata
Inter-Sampdoria
Falcone (Sampdoria)
Delvecchio(Sampdoria)

Sesta Giornata
Inter-Catania
Stovini (Catania)
Biso (Catania)

Settima Giornata
Udinese-Inter
Muntari (Udinese)

Decima Giornata
Inter-Ascoli
Pesce (Ascoli)

Undicesima Giornata
Parma-Inter
Dessena (Parma)

Dodicesima Giornata
Inter-Reggina
Lucarelli (Reggina)
Tedesco (Reggina)

9 su 12 partite, in proiezione fanno 28 squalifiche preventive….

(via calciomercato.com)

ps: io intanto, zitto zitto, me ne sto a 0 punti (e nel mondo reale ne avrei fatti 15) 😀

Related Posts:

Cannabis (marijuana): Raddoppiata la dose personale

Sono le 17:30, e mi contatta il mio machico via msn … Un link, un solo fottutissimo link.

Era ora … era ora che ci si rendesse conto che quella legge è una follìa.
Era ora che ci si rendesse conto che non ha senso portarsi dietro 1,6gr di coca e solo 5 di marijuana/hashish – non c’era metro. Adesso tutti saranno autorizzati a portarsi dietro fino a 10gr. di cannabis (ed è un quantitativo abbastanza importante).

ok è un piccolissimo passo verso l’ammissione che l’attuale legge è di un’ipocrisia disarmante – mi chiedo, tuttavia, quando si renderanno conto che paragonare droghe leggere e droghe pesanti non è fattibile, mi chiedo quando capiranno che non ha senso arrestare un ragazzo perchè lo si trova con un tocco di fumo in tasca o uno spinello per le mani.

Per ora, personalmente, esulto: se la teoria è quella dei piccoli passi, questo mi sembra un gigantesco passo avanti!! 😀

Related Posts:

Skype 3.0

E’ uscita la 3.0 di Skype, uno dei software voip più diffusi attualmente.

Tra le novità, sicuramente la nuova interfaccia grafica, molto più curata della precedente – sebbene io mi chieda perchè non realizzata wlm-way (il che vuol dire: perchè continuare a forzare la presenza del contorno della finestra, quando applicativi come windows live messenger dimostrano che si possono ottenere notevoli risultati grafici semplicemente definendo un contorno unico?).

L’aspetto interessante è che, se da un lato si sottolinea una migliore interoperatività con molti modelli di webcam attualmente presenti sul  mercato, dall’altro, basta leggere il changelog per vedere che si sono verificati dei cali di qualità audio nelle videochiamate.

Interessante poi l’aver introdotto le chat, dei luoghi pubblici dove si può partecipare a conversazioni audio con altre persone, o semplicemente ascoltare le conversazioni di altri (diciamo che è un’evoluzione della buon vecchia, ma sempre cara, chat).

Update: questa nuova versione comprende anche un interessante estensione per firefox, che viene installata automaticamente e solo dopo può essere rimossa. In effetti, però, è abbastanza utile perchè consente di convertire automaticamente qualsiasi numero di telefono presente su web in un numero da chiamare via Skype. Qui, potete trovare maggior informazioni.

Related Posts:

Da Windows 1.0 a Windows Vista

Interessante evoluzione dell’interfaccia grafica di windows, partendo dagli albori fino a Windows Vista.

(via digg.com)

Update: dall’interfaccia grafica ai suoni di sistema il passo è breve, ecco un bel filmato dove si possono ascoltare, uno dopo l’altro, i file audio presenti in Windows XP e quelli che saranno disponibili in Windows Vista. Tendenzialmente molti risultano simili, sebbene, forse, un pò più soft.

Related Posts:

  • Nessun post correlato

Kundera – L’ignoranza

Kundera - L'ignoranza

  L’ignoranza di Kundera racconta la storia di un uomo ed una donna che si incontrano per caso mentre tornano a casa dopo 20anni di esilio forzato.  Come nell’Odissea, Ulisse e Penelope hanno bisogno di ventanni per ritrovarsi ed amarsi, qui Irena e Josef impiegano ventanni per portare a conclusione la loro storia d’amore, iniziata quando ancora erano due studenti liceali. Lui rubacuori, ribelle e contro il regime comunista, che i russi imporranno al popolo ceco per oltre un ventennio; lei povera, sensibile, succube delle decisioni della madre. Sposata e poi vedova lei, sposato e poi vedovo lui.

Due vite completamente separate, toccatesi flebilmente in un passato oramai lontano e ritrovatesi, per caso, sull’aereo che li riportava in patria. Il caso … è il caso a governare tutto lo scritto di Kundera che, maestralmente, dipinge i caratteri psicologici dei due personaggi. L’una, schiava della propria vita e delle proprie abitudini, non abbastanza forte per dare un taglio netto alla propria vita ed indiscutibilmente legata ad un passato nel quale ricerca la via di fuga verso il futuro. Lui, schiavo delle abitudini e rimasto legato all’amore che lo legava alla moglie oramai morta, ripiomba nella sua Praga che non riconosce più, nè nella sua famiglia, nè tantomeno nella lingua che trova così bruscamente cambiata.

Entrambi alla ricerca disperata di una ragione per guardare con fiducia a quel futuro che appare loro così scuro e tenebroso. Quel futuro che nessuno di noi è in grado di leggere, ma come giustamente afferma Kundera:

L’unica ragione per la quale la gente vuole dominare il futuro è cambiare il passato

E come dargli torto? Alla fine perchè nella nostra seppur breve vita abbiamo tanta voglia di sapere cosa ci accadrà domani? Forse perchè così potremmo, dopodomani, aver modificato il nostro passato ed averlo vissuto "virtualmente" ma cercando di evitare le cose brutte che potrebbero capitarci …

Related Posts:

  • Nessun post correlato

WordPress plugin: akismet

Erano mesi che passavo le ore a controllare i commenti su questo blog per cancellare tutto lo spam che mi arrivava. Finalmente mi son deciso ad installare un anti-spam e la scelta non poteva che ricadere su akismet.

Il funzionamento di Akismet è assolutamente trasparente: una volta ricevuto un commento il plugin in questione lo trasmette ai server di Akismet, dove viene controllato da alcuni filtri antispam. Nel caso in cui il commento venga identificato come "spam" verrà memorizzato in una zona particolare, detta "Akismet spam". Da qui sarà possibile recuperare un commento "buono" (la possibilità di errore esiste, sebbene minima) o cancellarlo definitivamente.

(via giovy’s blog)

ps: un problema che ho riscontrato è che, non facendo un filtro a monte, i commenti di spam occupano comunque dello spazio sul database mysql

Related Posts:

Il cielo e la strategia pubblicitaria

Un giorno, un uomo non vedente stava seduto sui gradini di un edificio con un cappello ai suoi piedi ed un cartello recante la scritta: "Sono cieco, aiutatemi per favore".

Un pubblicitario che passeggiava lì vicino si fermò e notò che aveva solo pochi centesimi nel suo cappello. Si chinò e versò altre monete, poi, senza chiedere il permesso dell’uomo, prese il cartello, lo girò e scrisse un’altra frase.

Quello stesso pomeriggio il pubblicitario tornò dal non vedente, notò che il suo cappello era pieno di monete e banconote. Il non vedente riconobbe il passo dell’uomo e gli chiese se non fosse stato lui ad aver riscritto il suo cartello e cosa avesse scritto. Il pubblicitario rispose: "Niente che non fosse vero – ho solo riscritto il tuo in maniera diversa", sorrise e andò via.

Il non vedente non seppe mai che sul suo cartello c’era scritto: "Oggi è primavera…ed io non la posso vedere".

Cambia la tua strategia quando le cose non vanno bene e vedrai che sarà per il meglio.
Spesso non serve fare cose diverse, ma vederle con occhi diversi o raccontarle in maniera diversa

E’ sempre una questione di punti di vista, non bisogna mai vedere ciò che ci succede da una sola visuale, bisogna sempre cercare di aprire la propria mente verso altre prospettive! 😀

Related Posts:

L’enel ed il canone Rai

Che il mondo fosse pieno di pazzi, era cosa risaputa.
Che l’Italia fosse il paese dei furbi è altrettanto risaputo.
Ma che si potessero fare simili proposte è davvero pazzesco.

Il cda della Rai avrebbe chiesto al Governo di far sì che il canone venga pagato tramite le bollette dell’Enel. A prescindere che il canone Rai è una tassa, camuffata, sul possesso della tv. A prescindere che chiunque paghi il canone non ha assolutamente diritto ad alcuna opinione su come vengono spesi i propri soldi (ma questo, si sa, è un problema che esiste anche in ambito di gabelle comunali e, più in generale, in ambito nazionale), a me pare una truffa allucinante!

Ma l’Enel non era un’azienda privata? Cosa c’entra con i soldi che devono entrare ad un’azienda che, invece, è pubblica e non ha alcuna intenzione di venire privatizzata (nonostante le preferenze espresse dal popolo)? Se facessero un referendum, credo che il 90% della popolazione sia assolutamente contraria al pagamento di questa tassa, ma non tanto per il concetto di tassa, quanto, piuttosto, per la tipologia della tassa stessa.

Personalmente pago Sky, 55 euro ogni santo mese – però ho un servizio come Dio comanda. Altro che i 100 euri annui della Rai dove, invece, ho un disservizio. Tutta la tv è politicizzata, fanno solo reality, i documentari sono imbucati ad orari impossibili, ci sono show da 4 soldi con showgirl da 4soldi. E poi esce fuori lo scandalo vallettopoli e ci scandalizziamo tutti – come se non sapessimo che per avere un posto in una trasmissione serale la gente è disposta a tutto.

E mi volete far pagare la tassa sul possesso della tv (che poi mi pare di capire che basti avere un pc. o una scheda tv sul portatile per essere ad essa assoggettato)? Ma per favore …

Related Posts:

Caput Mundi

Una settimana favolosa.
Una settimana da Dio.

Caput mundi e la gente che vi risiede hanno un’energia davvero particolare, che raramente ho riscontrato altrove. Un’energia di positività e di allegria, che non ho sicuramente riscontrato nelle grandi città del Nord. Bologna stessa, città costituita per la maggior parte da studenti, non offre più l’energia di un tempo. La città ha, oramai, un’atmosfera abbastanza spenta sotto una coltre di ordinaria anarchia.

Caput mundi, invece, sempre sveglia, sempre piena di gente che, si sente, ha voglia di divertirsi!
Una passeggiata su Corso Vittorio Emanuele e una sosta a Campo dei Fiori con il mio machico e poi via .. alla ricerca della macchina perduta .. Nottate passate a giocare alla play, lunghe chiacchierate ed il ricordo del tempo oramai passato.

Sullo sfondo la 43° trasferta di una fantastica Reggina che ha strappato arcignamente, ad una tosta Lazio, un meritatissimo pareggio – grande atmosfera anhe allo stadio da parte di alcuni del gruppo di Locri, con l’aggiunta di un paio di riggitani doc!

E poi la nebbia, calata improvvisamente dal cielo, in un momento di profonda unione da parte di due spiriti incontratisi da poco. Scesa, dal cielo stellato di Roma, come a proteggere, a velare, quell’unione. Come se due energie molto forti e particolari si siano unite e le forze circostanti si siano "inchinate" innanzi a loro, in un rispettoso saluto.

Halloween e la favolosa atosmofera di divertimento che pervadeva ogni angolo di S.Lorenzo – un open bar aperto, preso d’assalto da calabresi, musica un pò così ma, si sa, difficile trovare la musica vera in un momento tanto commerciale ed aperto a tutte le tipologie di pubblico.

Lunghe partite a carte, lunghe chiacchierate e amorevoli colazioni, all’ora in cui tutti i romani pranzano. Tutto questo in un’unione bellissima ed armoniosa di grande energia.

E poi la partenza, momento di profonda e rara tristezza – un senso di vuoto allo stomaco diffile da spiegare, ma tanto forte da togliere il respiro. Uno sguardo triste che ti saluta, ma sempre con il sorriso ben impresso, a ricordare che è bello vivere la vita che ci è stata donata. Senza guardarsi indietro, ma con una luce di speranza verso il futuro.

Bello, bello davvero! 😀

Related Posts: