Perchè NON comprare un iPhone!

A detta di molti, l’iPhone è il gadget del momento negli US: gente che ha fatto code chilometriche per potersi accaparrare uno di questi gingilli, svariati siti nati solo ed esclusivamente per parlare dell’iPhone, ecc. ecc.

Non posso fare a meno di chiedermi: vale la pena di acquistarlo?

Recentemente qualcuno [che ha la mia massima stima] lo ha smontato per vedere un pò come sia fatto internamente.
Si è scoperto che il cuore dell’iPhone è il chip ARM1176JZF-S, prodotto dalla samsung, che può raggiungere la frequenza di ben 700Mhz (ricordiamo che stiamo sempre parlando di un dispositivo mobile) e consuma circa 0.45 mW/MHz. Inoltre ha al suo interno una Trusted Zone, che altro non è che il famigerato TCPA e che non darà la possibilità di installare qualsivoglia software o di avere il controllo completo di questo strumento.

Come tutti sanno la nota distintiva è rappresentata dal display touch-screen il cui costo si aggirerebbe sui 60$ (e resterebbe il componente più costoso all’interno dell’iPhone). Sommando tutti i materiali e il costo di assemblaggio, pare che la versione da 4GB costi alla Apple circa 200$, mentre la versione da 8GB dovrebbe costarle circa 220$. Il prezzo di ventita in USA è di, rispettivamente, 499$ e 599$ che, vista l’esperienza dell’ipod, diverranno automaticamente 499€ e 599€.

La prima impressione è stata: rivoluzionario! Bellissimo!

Poi però, pensandoci meglio, ci si rende conto che innanzitutto non offre la possibilità di montare schede di memorie aggiuntive. Quindi nella versione economica avremo solo 4GB di spazio per memorizzare musica, rubrica, immagini, cover, e chi più ne ha più ne metta.
In aggiunta, l’iPhone non solo non consentirà l’installazione di software di terze parti, ma consentirà di installare solo applicazioni fruibili via web. Ed è qui il vero nodo della questione: l’iPhone rappresenta una tecnologia già antiquata, prima ancora di venire commercializzata in Europa. Essenzialmente, non è altro che un normalissimo cellulare GPRS/EDGE – e se pensiamo che da noi l’UMTS è già abbastanza diffuso, con il prossimo avvento di HSDPA sarà bello e sorpassato! Ma anche nel caso in cui avesse a disposizione l’UMTS, viste le tariffe applicate dagli operatori in Italia (ie: vodafone 30 euro per 100ore al mese), resterebbe comunque inutilizzabile.

Consideriamo poi questo caso estremo. E’ già successo a qualcuno che sia caduto e che, sfortuna volle, sia caduto precisamente sullo spigolo di un tavolo. Non credo che alla Apple siano tanto benevoli da continuare a sostituirli gratuitamente.

Ha senso comprare un cellulare che, nel caso in cui si scheggi il display, diventerebbe assolutamente inutilizzabile (la sostituzione dei display dei nokia serie N costa circa 80/100€ – chissà quanto costerà quella dell’iPhone … )?

Related Posts:

  • http://www.olympuslabs.org/marco 3mendo

    Non discuterò del prezzo poichè non credo che il margine di Cupertino sia maggiore del margine dei Nokia, a loro tutti i telefoni non costano quanto a noi e ci speculano assai.. ma è il loro lavoro, oltretutto anche i tanto amati Nokia sono esenti da difettacci come tu ben sai.

    Per quanto riguarda i motivi per cui non è il caso di comprarlo io direi che gli mancano tutte quelle funzioni che anche il più classici telefonini hanno, primi tra tutti l’invio e ricezione di MMS!!!

    Ha troppe carenze di cose cui tutti i telefoninutenti sono abituati, un esempio puramente superficiale è che l’iPhone non permette di usare MP3 come suonerie.. scherziamo? Io non lo comprerei solo per questo!
    E’ altresì vero che un freno grosso è dato dalla catastrofica situazione dei gestori di telefonia italiani (catastrofica per noi).

    Ma credo che il grosso ostacolo sia un’altro, Apple non è voluta entrare nel mondo dei cellulari… ha voluto portare tutti coloro che ci sono verso di sè, non ha valutato cosa il consumer di telefonia vuole, ha detto “Lasciate che gli Apple maniaci vengano a me” ed ha proposto il SUO modo di vedere il telefonino, dettando legge.. iGod?

    Ora mi chiedo se arrivano critiche dal mercato Americano che è infinitamente meno esigente di quello europeo (li vanno cellulari senza invio di sms ragazzi perchè usano altri sistemi), quando arriverà qui in Europa dove in un cellulare vogliamo davvero tutto, cosa succederà?

    Vorrei precisare che io ne volevo uno… finchè pensavo che fosse davvero completo, ma manca di tanti di quei servizi accessori e comunissimi che il solo display multituoch non basta in compensazione, vorrà dire che dovrò usare la tastiera ancora.. che però mi permetterà di rispondere alle chiamate facendo squillare il cell con la suoneria che dico io, mentre magari gioco a tetris installato oppure userò il Tom Tom navigator Mobile.

    Con buona pace del display multi touch!

  • http://gloutchov.blogspot.com gloutchov

    Già fatto! Ma lo sbalzo di tensione mi ha bruciato i controller del disco e, per recuperare i dati avrei dovuto spendere un bel po’ di danaro (certo non mi metto a smontare nel mio salotto un disco magnetico e ad applicarlo all’elettronica di un altro disco!!). Ora ho un bel gruppo di continuità, con stabilizzatore, e dovrei essere tranquillo. Rimane il problema furti… e la copia al lavoro (e su uno “spazio online”) dovrebbe darmi tranquillità. Certo è, però, che forse sto esagerando!! :D

    iPhone? Costo fuori portata, per me. E troppo fragile, pure. Non voglio dedicare tutta la mia attenzione ad un gadget come quello (o come l’LG Prada). Ho sentito, comunque, che in Europa verrà commercializzata una versione 3G (ahimé non ricordo la fonte… forse Think Secret…), e comunque, iPhone nasce dall’idea di essere una apparecchiatura wi-fi e, di conseguenza, di accedere alla rete tramite quel sistema, che negli States è molto diffuso. Per questo motivo è “pensato” per utilizzare applicazioni web (che tra le altre cose non occupano spazio sulla memoria interna…). E per la telefonia, jajah (voip) ha già dichiarato che il suo sistema funziona con l’iphone. Skype, invece no… almeno per ora. Insomma… se l’Italia fosse un pochetto più avanti con le tecnologie wi-fi, l’iphone potrebbe essere appetibile. Rimane la questione del prezzo. Ma iPod ha dimostrato che non è un problema… (le versioni video non è che costino tanto meno di un iPhone). Si tratta comunque di una “macchina” che va al di là di un comune cellulare. Ed è sul mercato solo da pochi giorni… le sue potenzialità sono ancora tutte da svelare.

    Ad ogni modo… io sono più attratto dal Motorola da 40eu… quello che fa solo da telefono! :P

  • http://gloutchov.blogspot.com gloutchov

    PS.
    Bel blog :)

  • Pingback: Blogosfera » Blog Archive » Gli occhi del web sull’Iphone