A3 Salerno-Reggio Calabria: l’essere costretti a fare inversione ad U

Un’assoluta follìa ..

non c’è altro modo per esprimere ciò che son stato costretto a fare oggi per poter raggiungere Reggio, in tutto durato oltre 5 ore e mezza, da Isola Capo Rizzuto (ss106 da Isola Capo Rizzuto a Catanzaro Lido, un’altra statale di cui ignoro il numero fino a Lamezia, A3 da Lamezia a Reggio, 231km).

Dopo le solite code a Botricello e Catanzaro Lido, e le code per le deviazioni a Pizzo Calabro (che bella cosa i camion che circolano a 40km/h sull’autostrada quando si viaggia su di un’unica corsia), giungo finalmente all’altezza di Rosarno. Qui si pianta tutto il traffico sull’atavica corsia singola che conduce fino a Palmi e poi da lì fino a Bagnara Calabra. E quando scrivo "piantare", intendo che siamo stati fermi a metà strada tra Rosarno e Gioia Tauro oltre un’ora senza alcun motivo apparente e senza che arrivassero macchine nell’oppposto senso di marcia.

Non ho intenzioni di trovare giustificazioni, perchè non ce ne sono .. Dico solo che per noi calabresi e per tutti coloro i quali percorrono quello scempio di asfalto quotidianamente, il limite di sopportazione è stato portato alle estreme conseguenze. Estreme conseguenze che si son tramutate in un’inversione ad U all’altezza di Gioia Tauro, da dove poi ho proseguito per il centro, girando sulla statale per Palmi. Altri chilometri di statale e di code per giungere finalmente all’entrata dell’A3 all’altezza di Palmi (dove la coda in direzione opposta, direzione Gioia Tauro era infinita).

5 ore e mezza per percorrere 200km !!!

Sciacquatevi la bocca quando parlate dei calabresi. Se non lo siete, non potreete mai capire cosa vuol dire!
Sopportiamo angherie di ogni genere, viviamo in una delle regioni più povere d’Europa (sicuramente la più povera d’Italia), non abbiamo diritto ad alcun tipo di servizio pubblico. Siamo stati prima depredati dai Savoia, e successivamente dai Lombardi (ah, comunque, prego per i nostri impianti tessili). Siamo stati dimenticati dallo Stato,a ma continuiamo a pagare regolarmente le tasse come qualsiasi altro cittadino italiano che si rispetti (al contrario di Valentino Rossi, Pavarotti ed un altro migliaio di "furbetti").

Ed il risutato qual è?

Related Posts:

  • Nessun post correlato