Dedicato ad un amico …

Onestamente sono stato fermo sull’inizio di questo post un bel pò, prima che riuscissi a trovare una strada. Non sono fatto per fare discorsi, o comunque per parlare apertamente di certe cose – o comunque non sono più così.

Ricordo che quando mi trasferii a Roma sei stata una delle primissime persone che ho iniziato a frequentare.
Ricordo le tante trasferte fatte assieme: voi arrivavate dalla capitale, noi da Bologna.
Ricordo Empoli sotto il diluvio; ricordo Empoli il giorno di un fantastico 3-3 che rimarrà nella storia della maglia amaranto; ricordo Ascoli, ricordo le scale della chiesa; ricordo Siena e tante altre.

Ci ha accomunato la passione per la maglia amaranto, poi trasformatasi in un vero rapporto di amicizia. Sapere che te ne vai, che torni a casa, mi rattrista profondamente. Perdo un amico, un compagno fidato, una persona con cui avevo, ho, e avrò piacere di condividere il mio tempo.

Abbiamo condiviso tante situazioni strane qui a Roma: alcuni momenti belli, altri meno.
La mia tristezza è mitigata dal sapere che sei una delle poche persone che conosco, in grado di seguire la propria strada maestra, cercare di raggiungere il proprio sogno e soprattutto di farlo tornando a casa. Non è una cosa da poco, è una cosa cui ambiamo tutti noi costretti da varie ragioni a fuggire dalla nostra amata Calabria.

Ti auguro tutto il meglio che la vita possa offrirti.
Ciao Milea

Related Posts:

  • Nessun post correlato