Evoluzioni su Facebook

Facebook ha sicuramente modificato (profondamente) le modalità di comunicazione dell’anno appena passato.

Nel corso della sua storia, la web app da 50 miliardi di dollari ha più volte trovato soluzioni diverse, magari piccoli fix al layout grafico, che l’hanno progressivamente portata ad essere ciò che oggi conosciamo.

Ultimamente, a mio avviso, si sta tuttavia deteriorando la qualità del contenuto comunicativo offerto dai vari utenti, degenerando in una sorta di canale #italia di irc-iana memoria (passatemi il termine). Noto sempre più spesso una condivisione massiva di video, spam di vario tipo celato sotto forma di nota (mi dicono però che alcuni sono “simpatici”).

Sarebbe interessante capire, ove ci avessero realmente ragionato, se sia, per caso, in cantiere la possibilità di taggare il contenuto informativo del proprio status, in modo poi da poter meglio filtrare i contenuti che si vogliono visualizzare; questo consentirebbe, ad esempio, di poter trovare “amici” con contenuti, idee e sentimenti più simili ai nostri.

Related Posts: