L’estate

E’ iniziata ufficialmente da un bel pò. Da circa una settimana sono a casa, anche se forse non la sento più tanto casa mia.

via marina

Certo però che Reggio è davvero bella, se non fosse per i reggini che si stanno dimostrando sempre più una massa di caproni. Qui è l’anno dei Lidi: ci arriviamo tardi ad offrire certi servizi, ma alla fine ci arriviamo. Mi chiedo però perchè debba funzionare sempre tutto al contrario. Aprono i lidi sulla via marina ed è un’idea geniale visto che si fa sì che i ragazzi non debbano andare chissà dove, ma possano semplicemente restare in città e girare sul più bel chilometro d’Italia. Solo che c’è qualcuno a cui ovviamente ciò non va bene (e sarebbe stato strano il contrario) e nel caso specifico ai proprietari delle discoteche che fino all’anno scorso facevano il tutto esaurito. E allora giù con le denunce, pressioni a compari politici vari fino a che uno dei lidi non viene chiuso per un paio di giorni (dicono che facesse musica a mò di discoteca quando poi effettivamente non era tanto vero) e poi riaperto ieri notte. Ma la cosa comica di tutto ciò è che adesso il proprietario del lido ha iniziato a mettere musica da discoteca: INCREDIBILE! O forse non dovrei stupirmi più di tanto … Ma mi chiedo: ok! ci sono delle licenze da rispettare, ci sono delle regole da rispettare. Però: innanzitutto le regole valgono sempre, quindi valgono il primo giorno di apertura come l’ultimo. Ci ricordiamo dopo un mese che forse il tipo metteva la musica troppo alta o dopo l’orario stabilito? Oppure vogliamo ignorare che ci sono discoteche che, per quanto offrano un panorama ineguagliabile, non hanno parcheggi e costringono le persone a parcheggiare le proprio auto sulla statale 106 [meglio conosciuta come "strada della morte"], costringendoli a camminare sulla stessa [chiaramente buia] a notte fonda! E non è un pericolo anche questo? Non è abbastanza illegale anche questo? C’è da dire che dopo una settimana che si fa avanti e indietro per questi lidi, la cosa inizia a diventare noiosa sempre per il solito discorso dei caproni: la gente ci va, i proprietari non pensano a che si debba variare l’offerta e quindi giù a fare sempre le stesse cose. Ma daltronde il ragionare al contrario, e l’illogicità sta caratterizzando questi ultimi tre mesi della mia vita e mi sorprenderei di vedere troppa logicità in giro!

Related Posts:

  • Nessun post correlato