Ora o mai più

Come un episodio assolutamente privo di senso possa stravolgere l’esistenza di un uomo: è una domanda a cui non c’è risposta.
Il film cerca di darne una spiegazione raccontando la storia di David, studende modello della Normale di Pisa che, il giorno del suo ultimo esame, incontra Viola, la donna che ama segretamente da 3 anni e che lo invita ad assistere ad una riunione di protesta indetta da altri studenti.
Inizia così la crescita del personaggio David che, una volta entrato in contatto con il collettivo sociale, ne diverrà parte integrante fino a raggiungere la posizione di "leader" carismatico del gruppo e primo promotore delle sue azioni divulgative e dimostrative.
Il suo destino è però diviso a metà: da una parte l’Università e tutte le azioni che normalmente compiamo solo per "dovere", azioni che portiamo avanti senza troppo soffermarci se siano giuste o meno, azioni che portiamo avanti più che altro come retaggio del apssato. Dall’altra la strada vera, la strada dove ti porta il tuo cuore con tutta la sua forza: la scoperta di una nuova vita sociale, la scoperta di potersi affermare anche per qualcuno che si è sempre ritenuto molto distaccato dal mondo.

Vita gioia, amori e dolori di un ragazzo normale, cresciuto con l’obiettivo di laurearsi e che finisce per vivere in prima persona la terribile esperienza di Bolzaneto e della manifestazione anti-G8 di Genova, dalla quale le tigri di Mompracem (questo il nome dato da David al collettivo sociale) tornano completamente cambiati sia nel modo di pensare che di agire.

Il film, prescindendo dalla storia di amore tra David e Viola che corre silente in sottofondo, racconta uno degli aspetti più agghiacciante degli ultimi anni: le devastazioni e la violenza, spesso ingiustificata, delle forze dell’ordine in quel di Genova. Racconta uno scenario davvero terribile, molto cupo, nel quale molti ragazzi vengono presi senza un’accusa precisa, portati nella famosa caserma e lì picchiati solo per il gusto di punirli (per qualcosa che non è detto abbiano commesso).

Da questo momento in poi tutto diventa tremendamente cupo, drammatico e davvero poco scontato con la conclusione finale nella quale David scoprirà la verità sul suo amore mai effettivamente raggiunto ma anche la strada da seguire.

Related Posts:

  • Nessun post correlato