Tormentone Buffon

My two cent:

Non sono un dirigente del calcio, non sono uno di quegli opinionisti che spopolano in tv, sono solo uno malato di calcio.
Dico: Buffon ha un contratto con la Juve fino al 2011 a 4milioni di euro a stagione [circa]. Quindi il signorino percepierà la bellezza di più di 44miliardi delle vecchie e ancor sonanti lire nei prossimi 4anni.

Ha fatto lo "sforzo" di giocare in B, ma alla luce di tutte queste voci di corridoio mi chiedo che senso abbia avuto, tanto valeva fare come i due mercenari Cannavaro e Zambrotta che da campioni del mondo se ne sono andati a giocare all’estero [dove fanno le loro magre figure].

Ora la questione è: il signorino vuole più soldi o vuole giocare la Champions? Se vuole più soldi, posto che all’estero non va, in Italia se lo possono permettere o i pozzi di petrolio del sig. Moratti o il soldo di Berlusconi. Posto che io non credo assolutamente alle dichiarazioni di turno, di un qualsiasi dirigente, sia esso Galliani o Moratti/Mancini [i quali sostengono di avere i loro portieri e di non cercare altro], in caso Buffon va al Milan, questi sarà costretto a pagare un doppio ingaggio stra-milionario (visto che Dida percependo quella cifra stratosferica avrebbe lo stesso identico problema di Buffon a cambiare maglia) e lo stesso dicasi per l’Inter.

Se invece vuole giocare la Champions, ricordo al signorino che esistono altre due squadre in Italia a giocarla: Roma e Lazio. Se davvero vuole, si abbassi lo stipendio e vada a giocare nella capitale dove sicuramente sarà accolto a braccia aperte dalle società (entrambi con evidenti problemi in porta) ed osannato dai tifosi (sicuramente tra i più "fedeli" alla maglia tra tutti quelli in circolazione).

Un’ultimo commento a chiusura: rimpiango un pò il periodo di Moggi, dove, almeno, i calciatori rispettavano i contratti che, sottolineo, erano, sono e saranno solo loro a firmare.

Related Posts:

  • Nessun post correlato