Roma-Inter: 6-2 …. umiliati

umiliati … si perchè non c’è altro aggettivo che possa descrivere la partita di ieri.

Perchè una squadra che stravince il campionato con 18 punti di vantaggio (per ora) e 5giornate di anticipo non può perdere così.
Perchè una squadra, è vero che può non avere motivazioni (dicono che a Moratti la coppetta del nonno non interessasse), però è anche vero che non si possono prendere 6 gol in una partita sola e per di più dall’unica squadra che l’ha battuta in campionato.
Perchè una squadra con così tanti giocatori (più di 20), non può permettersi di venire sottomessa, adducendo un calo fisico, da una Roma che di giocatori ne ha la metà a malapena.
Perchè un allenatore ed un presidente che ci hanno fatto una testa tanta con il fatto di aver vinto il primo scudetto pulito, di essere i più forti, di averlo meritato (cosa che nessuno discute, attenzione!), ecc. ecc. non si può permettere di presentare una squadra tanto scandalosa – tanto valeva far giocare la primavera, avrebbe fatto una figura sicuramente migliore!

Questa partita ha dimostrato, qualora ce ne fosse bisogno, la falsità e la mediocrità del campionato italiano.

Sì, direte, una singola partita non basta a vanificare gli sforzi di un campionato. E’ vero … Però accoppiata con la partita di Valencia, dimostra che la squadra che ci rappresenterà in Europa non è poi tanto imbattibile, ma, piuttosto, che la differenza, come sempre, l’hanno fatta i soldi che ha avuto da investire. Più soldi vuol dire più giocatori, e più giocatori vuol dire gente fresca e continuamente motivata a far bene e a farsi vedere per ottenere un posto da titolare. La Roma ha espresso per tutto il campionato un gioco sicuramente migliore dell’Inter (come, daltronde, è indiscutibile che l’Inter abbia vinto meritatamente), però è mancata nella rosa, lì dove c’era bisogno di gente fresca che facesse riposare gli 11 iniziali.

Il tutto a dimostrare che non basta un campionato vinto per potersi definire "vincenti", c’è proprio bisogno di un ciclo …

… e non sono interista!

Related Posts: